Ci sono film e film. Ci sono film che esci dal cinema o spegni la tv e non ti ricordi neanche un loro fotogramma. Ci sono film che ti restano lì, nella memoria, e per quanto ti sforzi non riesci a mandarli via. Due o tre nella vita, credo. Ci sono poi film che ti rimangono lì per un bel po’ ma è perché senti che volevano dirti qualcosa e non te l’hanno detto fino in fondo, o tu non l’hai capito. This must be the place è per me uno di questi. È vero che il film senza Sean Penn sarebbe tutta un’altra cosa, o non sarebbe proprio, ma la storia ti racconta alcune cose che avevi proprio bisogno di sentire, anche se ci metti un po’ a comprenderle. E poi c’è quella battuta, strepitosa, sulla quale ho riso per giorni, quando Cheyenne dice alla moglie, prima di partire per il suo viaggio: “Vacci piano con il tai chi”.

Annunci