Poiché scrivere è soprattutto cercare di restare aderenti al testo, scopro oggi una singolare parentela tra lo scrittore e l’appassionato giocatore di quel gioco di carte fuori moda chiamato del rovescino, dove il vincitore è chi ha fatto il minor numero di prese.

Edmond Jabès, Il libro della condivisione

Annunci