La notizia l’ho letta su un periodico sloveno e, per ora, da nessun’altra parte. La prendo per buona. Il ministro ceco per i diritti umani e le minoranze Michael Kočab vivrà per una settimana in un insediamento abitativo Rom a Chomutov, nella Repubblica Ceca settentrionale. L’occasione sarebbe stata offerta dall’invito del sindaco (donna) del luogo, perché il ministro possa toccare con mano come vivono i Rom in quella zona, comunque problematica. Il sindaco tempo fa aveva detratto dagli assegni di sostegno ai Rom il costo di alcuni affitti non pagati per le abitazioni popolari dove questi risiedono. Il ministro dapprima non aveva accettato l’invito, poi ci ha ripensato. Due cose. La prima: nella Repubblica Ceca esiste un ministro per i diritti umani e le minoranze. La seconda: e se anche Maroni…

Annunci