L’elastico tirato si assottiglia
e lascia sulla carne un piccolo
segno – muove il bambino il piede
e per un attimo l’equilibrio si perde.

Poi riprende a saltare – questa volta
rivolto verso il muro – avrebbe voglia
di saltare quello – più alto e solido
più sicuro della forza che respinge.

Annunci