Un altro segnale di questi tempi. La Regione Friuli Venezia Giulia, l’istituzione Friuli Venezia Giulia decide di inviare il proprio gonfalone ai funerali di Jörg Haider. Lasciamo anche stare il fatto che il personaggio fosse “il figlio del calzolaio nazista arricchitosi coi beni espropriati agli ebrei” nonché “il politico che nell’ 89 si dovette dimettere dal governatorato della Carinzia per i suoi apprezzamenti favorevoli alle politiche occupazionali hitleriane” (fonte: un articolo del Corriere della sera, non del Manifesto), ma il signore in questione, pace all’anima sua, era un fiero oppositore dell’integrazione tra sloveni carinziani ed austriaci, tanto da vietare il bilinguismo in Carinzia. Il tema mi sta a cuore, per questo ne riferisco. A questa Regione, quella di Tondo e compagnia, invece, gliene importa un fico. Per  loro, evidentemente, era il compagnone da pacche sulla schiena e bevute di birra con il quale creare una bella Euroregione monoculturale e monolingue.

Annunci