Ieri, nei pressi di una stazione ferroviaria da quasi epopea del West, binari che si perdono e la sensazione che per di lì i treni non ci passano proprio (anche se gli orari indicano diversamente), su una pietra una poesia di Ungaretti, scritta sul luogo.

Annunci