“Oggi in Europa una dittatura non sarebbe possibile, ma sempre più mi domando se la democrazia non stia diventando una recita: nessuno ci impedisce di essere democratici – siamo liberi di votare, di criticare chi ci governa, di esprimere le nostra opinioni. Compiamo riti democratici, anche con convinzione. Ma le decisioni le prendono in pochi, ai governati non rimane che assecondarle. Una democrazia recitativa.”
Emilio Gentile, autore di “La via italiana al totalitarismo”, oggi su Repubblica

Annunci