Oggi – lasciando come ogni giorno la casa
scuotendo come ogni giorno la testa
ho pensato a quante cose non ti ho detto
prima di aver chiuso senza sbattere la porta.

Come ogni giorno – dirai che è routine –
penso di conoscerle tutte le parole – di maneggiarle
seppur con cura – e non è così. Neanche ora
saprei spiegarti l’imbarazzo dei miei silenzi.

Annunci