Io poche volte mi trovo d’accordo con quanto dice o scrive Giuliano Ferrara, ma stavolta sì. Dal Foglio: “Volete sapere perché Totò Cuffaro può uscire a testa alta da un tribunale che lo ha condannato a cinque anni per favoreggiamento, perché può restare al suo posto con il conforto della maggioranza dei siciliani pronti a rivotarlo non una ma cento volte? Perché la giustizia italiana è in uno stato grottesco di faziosità politica, di totale delegittimazione, un sistema che ha perduto ogni credibilità.” Leggendo queste parole mi è venuto in mente un dato che ho sentito alcuni giorni fa: a Napoli ci sono 8 mila avvocati, quanti ce ne sono in tutto il Giappone.

Annunci