Non so se, come dicono alcuni, sia davvero il segnale di un percorso che può portare alla “liberazione” della Colombia. Ma Clara Rojas e Consuelo Gonzalez almeno sono libere. Adesso aspettiamo Ingrid.
Qui un articolo che spiega quali le possibili prospettive in un paese che ha già pagato un prezzo caro per una guerra che comunque non può (e non potrà mai) avere vincitori né vinti.

Update: guardatevi il video della liberazione, i guerriglieri che danno la mano a tutti, baciano gli ex ostaggi e se ne tornano nella selva…

Annunci