La notizia è questa: a Lubiana è stato firmato un protocollo operativo tra il ministro Amato ed il suo corrispondete sloveno Dragutin. Il protocollo permetterà alle rispettive forze di polizia di fare controlli oltreconfine, oltre che ad organizzare pattuglie miste per controlli di routine. Sul Piccolo di Trieste oggi la notizia viene data in un articolo che inizia così: “Macchine della polizia slovena che sfrecciano con i lampeggianti accesi e le sirene spiegate per le strade di Trieste, anche davanti a piazza Unità o sulla Costiera a caccia di un malvivente e con le armi spianate…”

Annunci