Per dire, il grande poeta è davvero il grande poeta? Suona il cellulare. “Obit? Ma questo Osojnik, come fa a scrivere questo e quello, tu hai anche tradotto bene, hai addolcito, ma uno che legge in sloveno…” Ed io che penso, ormai incessantemente: verrà il momento in cui potrò passare i pochi mesi d’estate a legge libri gialli presi in prestito in una biblioteca, solo e quello il mio contatto con il mondo?

Annunci